No Offer yet

trend media

Un nuovo inizio nella natura

Primavera in Valle Isarco

Dal punto di vista dei contadini, la primavera rappresenta un nuovo inizio. Ogni anno c’è l’opportunità di effettuare nuovi esperimenti, di iniziare qualcosa di nuovo e di continuare o migliorare ciò che si conosce. La primavera è perciò un periodo costellato di progetti, dove si programmano spazi e lavoro, tempo ed energie. Gli ospiti del maso Marxenhof hanno la possibilità di vivere con noi il nuovo inizio nella natura e nel lavoro. La fioritura come espressione sublime del mondo vegetale è probabilmente l’apice della primavera. Uno spettacolo veramente affascinante in questo periodo dell’anno è offerto dalle…

… notti di gelo, molto temute dagli agricoltori. Quando la temperatura scende sotto gli 0°C, durante la notte deve essere attivata l’irrigazione antigelo, per proteggere con l’acqua gelata dal freddo i fiori. Sono notti speciali, che spesso privano i contadini del sonno e ci ricordano sempre quanto siamo impotenti nei confronti della natura e del tempo. La mattina seguente, osservando i campi, tutte le preoccupazioni sono dimenticate e restiamo incantati alla vista dei bellissimi fiori gelati…

In primavera è particolarmente piacevole fare escursioni a piedi e in bicicletta, grazie alle temperature ancora miti. Meravigliosi paesaggi invitato a fare delle pause e ad ammirare il panorama. La cittadina di Bressanone, inoltre, propone un ricco programma di eventi, come ad es. il Water Light Festival e molto altro ancora.

...leggere di più schließen

Vacanze a Bressanone

Vacanze all’agriturismo biologico

Durante le ferie in un agriturismo biologico è davvero facile soddisfare tutti i desideri di vacanza. Durante la vostra vacanza a Bressanone, relax e wellness possono essere facilmente associati ad attività ricreative e sportive. La natura circostante è meravigliosamente invitante per escursionisti e ciclisti. Sentieri di montagna e piste ciclabili ben segnalate vi conducono a splendidi punti panoramici e bellezze di interesse storico. Nei caldi mesi estivi potrete rinfrescarvi con un tuffo nello stagno naturale o nel più grande parco acquatico dell’Alto Adige – l’Aquarena di Bressanone.

L’estate è il culmine della natura, un periodo di pieno splendore e di verde lussureggiante, ed è anche uno dei momenti più importanti per gli agricoltori. Tutto germoglia! Ogni piccola pianta vuole esprimere il suo essere e si protende verso il sole. Gli orti prosperano e ci nutrono. È un periodo speciale per gustare le prime verdure dei nostri orti e dei campi: un gusto particolarmente prezioso, che proviene dalla generosità della natura e dal nostro lavoro.

In estate, oltre al lavoro, che, soprattutto per noi contadini, non finisce mai, le montagne brillano in tutto il loro splendore e vi invitano a intraprendere delle passeggiate nella frescura dei boschi e a lasciar vagare lo sguardo sulle leggendarie Dolomiti. I pendii delle montagne sono ideali per lunghe escursioni verso le cime del versante meridionale delle Alpi, ma anche per brevi passeggiate fino ai numerosi rifugi e alle malghe, che attendono gli escursionisti con i loro piatti della tradizione altoatesina. Molti sentieri escursionistici sono oramai facilmente accessibili anche in mountain bike e per i biker più avventurosi ci sono avvincenti percorso nei boschi. Soprattutto la Plose – la montagna di casa di Bressanone – è all’avanguardia quando si tratta di mtb, offrendo svariate possibilità di divertimento sulle due ruote. Anche per le famiglie e le persone più anziane la Plose offre condizioni ottimali per piacevoli escursioni e per le emozioni di un grandioso panorama dolomitico. Mentre la Plose presenta diverse infrastrutture che soddisfano una grande varietà di esigenze, il lago Rodella, situato sul lato opposto della valle, è ancora una zona molto integra, e presenta escursioni più impegnative.

Una volta arrivati al lago Rodella, ci si può rilassare meravigliosamente, circondati da tutti gli elementi. Un bagno nella ghiacciata acqua di montagna, dei buoni canederli al Rifugio Lago di Rodella, il sole radioso e un incantevole panorama dolomitico valgono bene lo sforzo della salita. Per vivere ancor più relax ci sono anche alcuni posti incantevoli per fare il bagno. La piscina all’aperto Acquarena di Bressanone, raggiungibile in 10 minuti dal maso Marxenhof e dall’accesso gratuito con la BrixenCard, vi invita ogni giorno a rinfrescarvi e divertirvi nelle sue grandi vasche. Il lago balneabile naturale di Luson propone un modo alternativo e adatto alle famiglie per rinfrescarsi nelle calde giornate estive. Anche nelle cittadine e nei paesi di montagna trovate moltissime attività culturali e festival, per un’estate ricca di emozioni. Naturalmente anche il maso Marxenhof è un posto meraviglioso per rilassarsi, divertirsi, assaporare le delizie culinarie e trascorrere momenti sereni. In giardino, sotto il noce, sotto il fico o sul balcone: il maso Marxenhof offre una combinazione perfetta di azione e relax!

...leggere di più schließen
Vacanze a Bressanone - Una festa dei piaceri culinari

Vacanze a Bressanone

Una festa dei piaceri culinari

È risaputo che quando si fanno attività nell’aria fresca di montagna non manca di certo l’appetito. I sentieri sono fiancheggiati da locali tradizionali che offrono non solo la tipica cucina altoatesina, bensì anche la naturale ospitalità della gente del luogo. Bressanone è conosciuta in tutta la regione per i suoi vini amabili, che vengono serviti in numerose osterie con specialità classiche, come gli “Schlutzkrapfen” o i canederli agli spinaci.

Vacanze a Bressanone - Una festa dei piaceri culinari

delizie culinarie

Autunno in Valle Isarco in Alto Adige

L’autunno è il momento culinario dell’anno. I prodotti coltivati con molta dedizione, passione e un pizzico di fortuna vengono ora raccolti e trasformati. Seguendo un’antica tradizione, molti contadini altoatesini – soprattutto in Valle Isarco – invitano gli ospiti al famoso “Törggelen”. Il vino appena spremuto assume nell’usanza del Törggelen un ruolo speciale e viene degustato e apprezzato. I menù propongono le specialità altoatesine come canederli, “Schlutzkrapfen”, affettati della casa, Krapfen dolci e caldarroste. Non dovrebbe mancare nemmeno un’escursione attraverso i boschi dai mille colori, magari lungo i famosi “Sentiero delle castagne”: i castagni secolari che costeggiano questi sentieri raccontano molte storie del passato e del presente, ma anche di un futuro incerto…

… È un momento incantevole che ci invita a riflettere sul nostro rapporto con la natura e a inoltrarci in essa con devozione e riverenza.

Al maso Marxenhof, alla fine di agosto è in pieno svolgimento la raccolta delle mele e delle verdure. La raccolta, nel ciclo annuale, è un momento molto intenso, dove si raccolgono i frutti del nostro lavoro. È un momento di gioia e di riflessione. È un momento di gratitudine, che ci ricorda quanto profondamente siamo in debito con la natura e quanto pretendiamo da essa e, tuttavia, quanto generosamente continua a darci. Non appena cala il crepuscolo e torna un po’ di pace, arriva il momento di mettere sul fuoco una padella piena di castagne appena raccolte, o ‘Keschten’ come le chiamano in Alto Adige. Accompagnate da un saporito succo di mela, le castagne sono particolarmente gustose. La vista del limpido cielo autunnale altoatesino e la veste variopinta dei boschi di latifoglie lascia vagare la mente e ci fa sognare di una vita in armonia con la natura.

L’autunno non si celebra solo al maso Marxenhof: anche la cittadina di Bressanone partecipa alla festa dell’abbondanza di questa stagione con il mercato del pane e dello strudel. In questo vivace mercato si fa riferimento alle vecchie tradizioni e alle usanze altoatesine, con un occhio di riguardo al divertimento dei bambini; non può naturalmente mancare il sottofondo della musica tradizionale, e così la piazza del Duomo di Bressanone appare in tutto il suo splendore autunnale. Per gli appassionati di e-bike e mountain bike si svolge un bellissimo festival, al quale affluiscono molte persone amanti di questi sport. Come potete vedere, l’autunno in Alto Adige può essere davvero incantevole…

...leggere di più schließen

Footer – Anfragebox on scroll